psicologo terapia di coppiaTerapia di coppia

La terapia di coppia è uno spazio di riflessione comune, volto ad individuare possibilità di recupero e ripartenza dopo una crisi o, in alternativa, la migliore modalità di gestione della separazione, con evidente focus – in presenza di figli – sulla sfera genitoriale.

Una coppia in crisi difficilmente ha la lucidità necessaria per prendere consapevolezza delle comuni risorse.

La terapia di coppia è utile ai partner per poter dialogare costruttivamente in un contesto neutro e protetto. Ciò, in una grande varietà di casi, quali crisi della coppia dovuta a tradimenti o conflittualità ingestibile; difficoltà di comunicazione o incomprensioni in fasi delicate della vita come l’inizio di una convivenza, la ricerca non sempre facile di un figlio, la nascita di un figlio, la perdita del lavoro, l’uscita di casa dei figli, la comparsa di una malattia o il verificarsi di un lutto; imprevisti di notevole portata, che richiedono altrettanto elevate capacità di negoziazione e cambiamento per cui la coppia non si sente pronta e cerca l’aiuto di uno specialista.

Consulenza e supporto psicologico

Consulenza e supporto psicologico sono utili per inquadrare un problema, formulando ipotesi sulle cause del suo manifestarsi e sulle possibili conseguenze, e per proporre al paziente diverse strategie di intervento psicoterapeutico.

Quando il paziente si trova ad attraversare un momento critico o a vivere una situazione nuova che crea un disagio psicologico “circoscritto”, lo psicologo e lo psicoterapeuta vengono contattati per una seduta di consulenza, nella quale il paziente si aspetta di ricevere suggerimenti pratici sul tema specifico.

Un esempio tipico può essere quello della coppia che chiede aiuto per capire come comunicare al meglio la separazione ai propri figli. In questo come in altri casi, lo psicologo fornisce la propria risposta specialistica nell’arco di un paio di sedute, senza che vi siano approfondimenti sul piano individuale o della coppia, focalizzando l’attenzione sull’unico tema trattato.

Nell’esempio appena citato, se uno dei due coniugi facesse in seguito richiesta per un supporto individuale per essere accompagnato nella separazione fino al cosiddetto “divorzio psicologico”, la consulenza iniziale potrebbe dare origine ad una psicoterapia individuale.


Contattami

Vai a Terapia individuale

Vai a Terapia familiare